Copyright   |   Privacy
Analisi Economiche Credit Risk
Studi comparati dimostrano che, nella maggior parte dei casi, la perdita di un’azienda su un credito di fornitura poteva essere evitata oppure ridotta nella sua entità se l’azienda fornitrice avesse compiuto un’ analisi sul rischio di credito nei confronti del proprio cliente: questo perché le condizioni che hanno determinato il mancato pagamento del cliente erano già presenti al momento della concessione del credito e dunque dell’assunzione del rischio da parte del fornitore.

In realtà nella pmi la prassi di verificare la situazione economico-finanziaria di un potenziale cliente è tutt’altro che consolidata e quand’anche utilizzata risulta, per evidenti ragioni di economicità, superficiale in quanto limitata il più delle volte alla sola verifica dell’eventuale presenza del nominativo nell’ Archivio Protesti.

Il risultato è che, frequentemente, ci si trova poi a dover procedere al recupero del credito nei confronti di soggetti che già al momento della fornitura risultano totalmente inaffidabili: in questi casi le ricadute economiche dirette ed indirette del credito non riscosso sono esponenziali rispetto al costo che avrebbe avuto una preventiva analisi sul rischio della fornitura.

L’effetto combinato dell’affannosa ricerca di nuovi clienti, del mantenimento della clientela di portafoglio e delle crescenti difficoltà di ricorso al credito spingono molte imprese ad “abbassare la guardia” di fronte a nuove opportunità di vendita causando con tale atteggiamento danni gravissimi che possono rilevarsi decisivi per la loro stessa permanenza sul mercato.

Se la decisione di fornire o meno un nuovo cliente dipende da una serie di fattori (attuale situazione del mercato, rapporti economici e/o personali più o meno consolidati, necessità di sostenere le vendite ecc.) è vero anche che tale decisione non può prescindere da un’accurata valutazione economico–finanziaria dell’azienda cliente che consenta una sua classificazione al fido.
Le analisi economiche credit risk vengono elaborate da strutture altamente specializzate con le quali A.C.M. consulting intrattiene privilegiati rapporti di partnership: da esse è possibile trarre una serie di notizie sulla società, la sua storia, il suo assetto proprietario, la presenza di eventi pregiudizievoli, le interessenze dei soci e degli amministratori, l’andamento economico e una serie completa di elementi che consentono all’imprenditore di valutare con maggiore serenità l’affidabilità dei potenziali clienti. I consulenti A.C.M. consulting saranno in grado di valutare in base alle esigenze di fornitura la tipologia di analisi necessaria ed indirizzare opportunamente il cliente verso il prodotto più idoneo.

Le analisi economiche credit risk vengono diversamente classificate da A.C.M. consulting srl sulla base di differenti parametri e potranno avere un differente grado di approfondimento a seconda dell’entità della fornitura e, dunque, del livello di rischio di credito. Esse cosituiscono uno strumento di supporto decisionale di basilare importanza per qualunque attività economica che si ponga come obiettivo l’accrescimento del proprio valore ottenuto anche tutelando il proprio equilibrio economico-finanziario attraverso un’accurata selezione della clientela potenziale e di portafoglio.

Attraverso le analisi economiche credit risk, A.C.M. consulting mette a disposizione dei suoi clienti l’esperienza dei propri partner e la professionalità dei propri consulenti. Questo consente ad ogni azienda di ottenere:

  • Una migliore conoscenza della propria clientela
  • La previsione e l'analisi del rischio cliente
  • La determinazione del livello medio ottimale di affidamento
  • La sorveglianza degli impegni.
Quick contact.
Azienda
Referente
Indirizzo
Macroarea
Acconsento il trattamento dei dati, ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.